Nella terza giornata del girone D, l’Atalanta ospita il Liverpool campione di Inghilterra. Gli Uomini di Klopp subito padroni del campo e Atalanta che fatica a trovare le misure sul tridente dei Reds.

E’ proprio Jota al 16’ a portare il Liverpool in vantaggio con un tocco sotto che scavalca Sportello. Gli orobici provano a reagire, ma non riescono mai ad impensierire seriamente la retroguardia avversaria. Sono gli ospiti invece ad andare in rete con la doppietta di Diogo Jota al 33’.


Secondo tempo che inizia com’era terminato il primo: Reds straripanti e Atalanta che non riesce a trovare le contromisure. È letale l’uno/due in pochi minuti degli uomini di Klopp: prima Salah lanciato in contropiede fulmina Sportello con un sinistro a giro; poi, Manè con un tocco morbido.

Passivo che si fa più largo al 54’ con Diogo Jota che firma la tripletta personale.


Termina con un inaspettato 0-5 a Bergamo. Uomini di Gasperini che nonostante il risultato rimangono in corsa per la qualificazione. Liverpool che ipoteca la qualificazione con 9 punti in tre partite.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Palomino, Djimsiti, Toloi; Hateboer (81′ Depaoli), Freuler, Pasalic (63′ Malinovskyi), Mojica (81′ Ruggeri); A.Gomez (81′ Lammers); Muriel (53′ Pessina), Zapata. A disposizione: Gollini, Ilicic, Miranchuk, Romero, Rossi, Scalvini, Traore. Allenatore: Gasperini.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (82′ N.Williams), J.Gomez, R.Williams, Robertson (66′ Keita); Henderson (66′ Milner), Wijnaldum (82′ Tsimikas), Jones; Salah, Jota (65′ Firmino), Mane. A disposizione: Cain, Kelleher, Matip, Minamino, Origi, Adrian, Shaqiri. Allenatore: Klopp.

ARBITRO: Hategan (Romania).

MARCATORI: 16′ e 32′ Jota (L), 46′ Salah (L), 48′ Mane (L), 54′ Jota (L)

NOTE: Ammoniti Wijnaldum, Jones (L). Recupero: 1′ – 2′.

Servizio a cura di Alberto Battarin
Servizio fotografico a cura di Giacomo Cosua

Tagged: