L’Atalanta continua a sognare: a Parma la squadra di Gasperini sbanca il Tardini con una prova maiuscola ed è vicinissima a quel quarto posto che vorrebbe dire Champions League.

Atalanta
Gasperini, allenatore dell’Atalanta

Grazie ad una doppietta di Zapata l’Atalanta continua la sua striscia positiva in vista di un rush finale che potrebbe portarla anche in finale di Coppa Italia.

Duvan Zapata, cannoniere dell’Atalanta a Fine partita “spogliato” dai tifosi

Dopo aver pareggiato 3-3 con la Fiorentina al Franchi infatti le possibilità di capitan Gomez e compagni sono sicuramente molto alte, basterà non perdere e prendere meno di tre gol. La Fiorentina non rimarrà certo a guardare, visto la stagione abbastanza anonima della squadra di Pioli che potrebbe riscattarsi proprio con il traguardo della finale di Coppa Italia.

Atalanta, Papu Gomez
Papu Gomez

Nella sfida del Tardini ha certificato (sempre che ci fosse bisogno) il buon gioco della squadra bergamasca. Dopo il gol di Gervinho che ha portato il Parma in avanti, i neroazzurri non si sono scomposti e hanno ripreso le redini del gioco pareggiando con Pasalic. La squadra di D’Aversa ci ha provato a portare a casa almeno un punto, ma già decimata dagli infortuni di Biabiany, Inglese e Stulac, perde anche il suo uomo gol Gervinho anche lui infortunato durante il match.

Atalanta, Parma-Atalanta
Gervinho, l’autore del gol del Parma

Poi salgono in cattedra Papu Gomez e il bomber Zapata: per lui due gol che ribaltano il risultato fissandolo sul 3-1 per gli ospiti. Adesso per l’Atalanta c’è solo da tenere i piedi per terra per le prossime nove gare. Grazie ai due gol realizzati a Parma il numero 91 bergamasco ha già segnato 24 gol il 38 partite giocate con la Dea: numeri da capogiro che fanno dire: sognare si può.

Fotografie di Giacomo Cosua

[mc4wp_form id=""]
Tagged:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *