Nella quinta giornata del girone D l’Atalanta ospita il Midtjylland al Gewiss Stadium. Fin dalle prime battute i danesi dimostrano di non essere quelli dello 0-4 in terra danese dimostrandosi pericolosi dalle parti di Sportiello.

Sono proprio i danesi al 13’ portarsi in vantaggio con il bel tiro in controbalzo di Scholz su sponda di Kaba. Portiere atalantino non può nulla e gara subito in salita per gli uomini di Gasperini. Atalanta costretta subito a rincorrere e ribaltare il risultato in ottica qualificazione.

Reazione degli orobici che arriva con Pessina al 35’: il centrocampista nero blu è bravo ad inserirsi su suggerimento di Gomez, ma il suo tiro termina di poco a lato.

Prima frazione di gioco termina con l’Atalanta che ci prova ma senza mai riuscire ad essere incisiva. Nella ripresa la pressione dei padroni di casa si fa giù insistente ma sono i danesi ad andare vicini al raddoppio con Kaba che centra la traversa con un tacco in acrobazia in area di rigore.

Gasperini si affida a una girandola di cambi per dare la scossa ai suoi ma è Cristian Romero al 78’ a portare in parità il risultato. Bel cross di Hateboer e stacco da attaccante di Romero che batte Hansen. Nei minuti finali gli atalantini si gettano in avanti alla ricerca disperata dei tre punti ma non riescono a concretizzare le occasioni create.

Al fischio finale è 1-1. Atalanta che si porta a 8 punti e si giocherà la qualificazione ad Amsterdam con due risultati su tre utili per centrare gli ottavi di finale di Champions League.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Djimsiti, Romero, Palomino (68′ Toloi); Hateboer, Pessina, Freuler (68′ De Roon), Gosens (86′ Ruggeri); Gomez (46′ Ilicic); Muriel (68′ Traore), Zapata. A disposizione: Depaoli, Gelmi, Mojica, Panada, Piccini, Rossi, Scalvini. Allenatore: Gasperini.

MIDTJYLLAND (4-1-4-1): Hansen; Andersson, James, Scholz, Paulinho; Hoegh; Dreyer (82′ Isaksen), Anderson, Onyeka, Mabil (67′ Vibe); Kaba (82′ Madsen). A disposizione: Cools, Dyhr, Kraev, Ottesen, Pfeiffer, Schwartz, Sery Larsen, Sorensen, Thorsen. Allenatore: Priske.

ARBITRO: Sidiropoulos (Grecia)

MARCATORI: 14′ Scholz (M), 79′ Romero (A)

NOTE: Ammoniti Djimsiti, Romero (A); Kaba, Paulinho (M). Recupero: 0′ – 5′

 

Servizio fotografico a cura di Giacomo Cosua
Testo a cura di Alberto Battarin

Tagged: