Europeo Under-21: si parte! La competizione, da sempre vetrina di giovani talenti, è al giorno di apertura.

Siamo ai nastri di partenza dell’Europeo Under-21! Il torneo si disputerà fra Slovenia e Ungheria e si dividerà in due fasi. La prima, a gironi, dal 24 al 31 marzo vedrà sfidarsi in 4 gironi le sedici partecipanti. La seconda, ad eliminazione diretta, dal 31 maggio al 6 giugno decreterà la vincitrice.

Gli azzurrini sono stati abbinati a Slovenia, Spagna e Repubblica Ceca nel girone B. E’ un vero e proprio girone di ferro quello che aspetterà gli azzurrini vista la presenza degli spagnoli, detentori del trofeo e dei padroni di casa, la Slovenia.
Paolo Nicolato, nella conferenza stampa di vigilia di Repubblica Ceca – Italia (in programma oggi alle 18:00), non si è nascosto: “l’Italia giocherà con l’ambizione di superare il girone come prima”.

Ecco a chi si è affidato il tecnico veneto per raggiungere questo obbiettivo:

Portieri: Marco Carnesecchi, Michele Cerofolini, Alessandro Plizzari.
Difensori: Raoul Bellanova, Enrico Delprato, Gianluca Frabotta, Matteo Gabbia, Matteo Lovato, Riccardo Marchizza, Lorenzo Pirola, Luca Ranieri, Marco Sala, Gabriele Zappa.
Centrocampisti: Davide Frattesi, Giulio Maggiore, Tommaso Pobega, Samuele Ricci, Nicolò Rovella, Sandro Tonali.
Attaccanti: Lorenzo Colombo, Patrick Cutrone, Giacomo Raspadori, Gianluca Scamacca.

Dopo la già citata gara di apertura contro Repubblica Ceca, gli azzurrini affronteranno la Spagna sabato alle 21:00 e la Slovenia, nell’ultima gara del girone, martedì’ 30 marzo.

Gli osservati speciali nei quattro gironi di qualificazione saranno molteplici e lo spettacolo non mancherà di certo. La fantasia la farà da padrona: dal rossonero Brahim Diaz al baby prodigio Moukoko. Sarà anche l’Europeo dei numeri 9: dall’azzurro Scamacca all’olandese Brobbey. Insomma, allacciamo le cinture e partiamo!